Ti e' piaciuto uno dei miei post?

Ti e' piaciuto uno dei miei post?
... E allora fallo sapere anche a me, lasciando un commento qui sotto...
Lo sapevi che dimostrando la propria riconoscenza, si diventa il 25% piu' felici? Vale la pena provare, no?! ;)

martedì 14 marzo 2017

Il Parco della Giara... un'emozione indescrivibile!


Oggi voglio parlarvi di una visita che mi e' rimasta nel cuore... una di quelle esperienze che almeno una volta nella vita devi fare... finalmente la scorsa estate ci siamo riusciti, e spero di riuscire anche a trasmettervi qualcuna delle emozioni che ho avuto la possibilita' di provare personalmente!


Forse ricorderete, vi avevo gia' parlato del Parco della Giara qualche anno fa, su questo mio post ...


... ed ora finalmente vi racconto la nostra bellissima esperienza alla scoperta dei cavallini della Giara, fatta nell'estate 2016.


Abbiamo parcheggiato il nostro camper a Tuili, nella comodissima area di sosta con servizi...


 


 

... carico, scarico e corrente elettrica a disposizione per la sosta, il tutto ad una cifra davvero modestissima...

 

... comodissima per una visita al centro di Tuili, grazioso centro storico del Medio Campidano...


... o per una visita negli interessantissimi dintorni: il parco della Sardegna in Miniatura e Su Nuraxi a Barumini, solo per citare due tra le cose piu' vicine e tra le piu' famose.


Durante l'escursione al Parco della Giara e' bellissimo essere guidati tra i sentieri dell'altopiano della Marmilla, addirittura comodamente trasportati fino sul posto: vengono organizzati dei piccoli gruppetti, in modo da favorire anche la conoscenza e la socializzazione tra i turisti... e alla fine, si sa, il mondo e' piccolo... pensate che a noi e' pure capitato di trovarci per caso, tra le centinaia di migliaia di turisti in Sardegna, con altre persone provenienti proprio dalla stessa nostra citta'... i casi della vita! ;)


Appena scesi dal van, ci siamo ritrovati immersi in un mondo magico e senza tempo...


... un tuffo nella Sardegna piu' vera, tra le luci e le ombre di piante secolari...


... accarezzate dai caldi raggi di sole di un tardo pomeriggio di luglio...


... e passo dopo passo abbiamo imparato a riconoscere le querce da sughero...


... e a capire come si sfruttano queste preziose cortecce, senza mai rovinare le piante...


... perche qui e' oltremodo importante non distruggere quel bene prezioso che e' la natura!



 


 

Questo angolo di paradiso si regge proprio grazie agli equilibri che si sono creati nel corso degli anni, dei decenni, dei secoli, dei millenni...





... e salvaguardare l'ambiente dell'Altopiano della Giara e' un dovere sia per le persone del luogo che per i turisti...




... passare tra i sentieri, quasi cercando di non disturbare...

 

... accarezzare i cespugli per farsi spazio tra la vegetazione...


... sentire i profumi tipici di questa particolare macchia mediterranea...


... addentrarsi tra le tipiche capanne dei pastori...


... ricordare i tempi in cui rimanevano per lunghi periodi isolati sull'Altopiano, a guardia dei loro animali...



... ritrovare le usanze che li accompagnavano nei loro lunghi periodi di isolamento...



... capire come venivano costruite queste tipiche capanne, il motivo della loro forma...




... respirare l'aria quasi come fosse ancora la stessa, ricca di tradizioni e di cultura...


... e oggi siamo fortunati: abbiamo anche Mascia che ci fa da guida...



... ognuna di queste pietre racconta la propria storia!




 



Raggiungiamo la piana centrale dell'altopiano...


... dove nei pressi di una sorgente facciamo il primo incontro con i famosi Cavallini della Giara...


... liberi e selvaggi, questi cavalli vivono in quest'area protetta...



... in quest'oasi naturalistica incontaminata, assieme ad un piccolo gruppo di mucche abbandonate che oramai sono diventate anche loro quasi selvatiche......





... e' magnifico osservare questa distesa e scoprire i movimenti di questi fieri animali, che vivono allo stato brado...




... siamo molto fortunati oggi, perche' riusciamo a scorgere veramente tantissimi cavallini...



... forse escono proprio viste le prime ore della sera...










 


... per cibarsi e abbeverarsi, quando il clima comincia ad essere meno afoso e piu' gradevole...






... bellissimi scorci di vita animale...







 

... distese che donano pace e serenita'...







... c'e' proprio il clima perfetto per questa passeggiata alla scoperta dell'Altopiano della Giara, nel tardo pomeriggio...



... quando il sole comincia ad abbassarsi all'orizzonte...




... i riflessi, sull'acqua rimasta del grande lago, si fanno argentei...

 



... e sull'Altopiano della Giara profumi e colori si fondono a creare lo scenario perfetto per lo spettacolo a cui stiamo assistendo...



 


 






 









... che spettacolo!!



Non credo di riuscire a trasmettervi la pace e la tranquillita' che ho provato in questi momenti...


... il silenzio della natura, quello vero...




... quello che ti si spezza il cuore a pensare di abbandonarlo per tornare alla tua routine quotidiana...



... quello di cui, per assurdo, senti la sua mancanza proprio nel momento in cui scopri la sua presenza...





 






... credo di aver voluto immagazzinare, tramite questi scatti, tutto cio' che potevo portare via con me di questa quiete...




... di questo mondo davvero "magico"!


 





No, non vi raccontero' i "segreti" raccontatici da Roberto in questo nostro tour alla scoperta della Giara...


... non ve li saprei riportare nel modo giusto...


... e no, non vi svelero' i nomi delle varie piante locali che potete conoscere da vicino, magari proprio con i loro nomi in Lingua Sarda, talvolta melodiosi e talvolta piu' "aspri" ...


... e nemmeno vi raccontero' i trucchi della raccolta del sughero...


... o le antiche usanze dei pastori sardi che qui soggiornavano...


... non voglio farlo...


... mi sembrerebbe quasi di "rubare" qualcosa a questi luoghi...


... alla storia di queste piante...


... all'armoniosita' di questo profumi...


... al calore di questo sole... al calare di questo sole...


...che sembra quasi baciare i profili sinuosi disegnati nel cielo della vegetazione...



 

... lascero' che questi "segreti" vi vengano raccontati proprio in questi luoghi...



... perche' le parole hanno piu' valore, se mescolate con i profumi e i colori...


... perche' ogni pietra, ogni arbusto da' il proprio valore a cio' che sentiamo...

 

... perche' anche le luci e le ombre, qui sull'Altopiano della Giara, sanno farvi vivere un'esperienza unica!


 


Il nostro ringraziamento piu' grande va a Roberto, perfetto "padrone di casa", e alla sua dolcissima Mascia (che adora i bambini... e i bambini adorano lei!),  che ci hanno accompagnati alla scoperta di questo altipiano davvero splendido!




 


Ancora qualche immagine del panorama che si gode dall'Altopiano...






 


... e una volta tornati a valle abbiamo modo anche di assaporare le tradizioni e l'ospitalita' sarda...


... presso la sedei di Jara Escursioni...

 

... dove il nostro pomeriggio si conclude all'insegna dei prodotti tipici, a cui in tutta onesta' non possiamo rinunciare...


... perche' non c'e' niente di piu' bello che portare con se un "souvenir" gastronomico, che risvegli i ricordi e che ci faccia assaporare anche altrove i gusti, i profumi e le sensazioni di questi luoghi davvero unici!


Jara di Roberto Sanna & C. Sas
via G. B. Tuveri 16
09029 Tuili (Medio Campidano)
SARDEGNA


Potete contattare il Centro Servizi Giara - Jara escursioni 
ai numeri telefonici 070 9364277 oppure 348 2924983,

o ancora scrivendo un messaggio al loro indirizzo E-mail info@parcodellagiara.it

Per ulteriori informazioni, potete visitare il loro sito internet.
oppure tenetevi informati tramite la loro pagina Facebook


Sul loro sito web, il Centro Servizi Giara gestisce anche uno shop online di ottimi prodotti tipici sardi e di bellissimi oggetti di artigianato sardo, ad un prezzo davvero interessantissimo... per poter avere comodamente a casa vostra tutti i prodotti e le creazioni che hanno reso quest'isola unica ed inconfondibile!

Ringrazio il Centro Servizi Giara e Roberto Sanna per l'ospitalita' offertaci durante la nostra escursione... augurandovi di avere modo di conoscere personalmente questo angolo della Sardegna, per poter provare emozioni e sensazioni uniche... per conoscere la vera Sardegna, che sa sempre stupirci... in ogni stagione... ad ogni eta'!
E chissa'... magari durante la prossima escursione avremo anche modo di conoscerci personalmente! Perche' in Sardegna, tutto e' possibile... parola di Mammasprint360! :)



Nessun commento:

Posta un commento